Workflows dinamici, con l’utilizzo delle variabili

La gran parte delle verifiche da eseguire sui documenti PDF sono di tipo generale: colori, risoluzione delle immagini, integrità del file PDF, e così via. In questi casi, un solo profilo di preflight può essere utilizzato per molti workflow.

Tuttavia in alcuni casi le verifiche da effettuare sono molto specifiche, e possono essere applicate solo alle singole situazioni. Per esempio, il controllo delle dimensioni della pagina (larghezza e altezza) può cambiare a seconda dei lavori.

pdfToolbox e pdfaPilot supportano le variabili che, con poche e semplici operazioni, rendono il preflight dinamico e in grado di adattarsi a tutte esigenze di preflight.

Controllo delle dimensioni con valori fissi

Verificare le dimensioni della pagina di un PDF è un’operazione frequente, e consiste nel controllare l’altezza e la larghezza di un box di pagina, di solito il trimbox. Di seguito un esempio di come si presenta il controllo di pdfToolbox.

Figure 1: Un controllo di preflight per l’altezza e la larghezza del trimbox

pdfToolbox verifica l’altezza e la larghezza della pagina, tenendo conto dell’orientamento.

Controllo delle dimensioni con variabili

Nel pannello di creazione del controllo sono presenti una serie di icone di color arancione. Ognuna di queste icone consente di inserire una variabile nella proprietà corrispondente. Facendo clic sulle icone, si apre l’editor delle variabili.

Figure 2: The variable editor

Per definire una variabile in un controllo o in una correzione, pdfToolbox richiede le seguenti informazioni:

  • Etichetta: verrà mostrata all’utente durante l’esecuzione in pdfToolbox Desktop.
  • Valore predefinito: il valore da utilizzare, se questo non viene specificato dall’utente.
  • Nome interno: il nome di riferimento da utilizzare in pdfToolbox Server, CLI o SDK per impostare il valore della variabile.

Per rendere il controllo completamente dinamico, è sufficiente definire delle variabili per i valori di altezza e larghezza del trimbox.

Figure 3: un controllo dinamico che fa uso di variabili

I valori speciali che ora vengono visualizzati nel pannello indicano che sono state definite delle variabili.

Profili di preflight dinamici

pdfToolbox Server

Se un profilo di preflight contiene controlli o correzioni con variabili, viene definito un profilo dinamico. I profili dinamici possono essere utilizzati in pdfToolbox Server esattamente come gli altri profili. I valori delle variabili possono essere controllati tramite i parametri CLI aggiuntivi nel pannello del processo di pdfToolbox Server.

Figure 4: The pdfToolbox Server job window

Nel processo di pdfToolbox Server, mostrato qui sopra, sono stati aggiunti alcuni parametri CLI aggiuntivi per controllare le variabili. Per ognuna delle variabili, il parametro da utilizzare è il seguente:

—setvariable=<nome_variabile>:<valore>

  • <nome_variabile> è il nome interno che è stato definito nel controllo o nella correzione.
  • <valore> è il contenuto della variabile che pdfToolbox dovrà utilizzare durante il preflight.

Questo esempio dimostra che è possibile utilizzare un solo profilo di preflight per diverse configurazioni di formato pagina, semplicemente cambiando il valore delle variabili.

pdfToolbox CLI & pdfToolbox SDK

Con pdfToolbox CLI e pdfToolbox SDK le variabili offrono ancora più flessibilità. Poiché ogni processo deve essere lanciato da un comando, è possibile controllare i valori delle variabili per ogni singolo file.

In questo caso, il controllo offerto dalle variabili è l’ideale per i portali web-to-print, dove è necessario modificare i parametri di preflight in base alle esigenze del singolo ordine.

Potenzialità delle variabili

Le variabili possono essere attivate sui controlli e sulle correzioni ogni volta che è presente l’icona arancione in corrispondenza delle proprietà.

Inoltre è possibile selezionare un controllo o una correzione in un profilo e impostare una variabile che agirà come un interruttore: se il valore della variabile è '1' l’azione verrà eseguita, se è '0' non verrà eseguita. È perciò possibile progettare profili che contengano controlli e verifiche opzionali, e controllare la loro esecuzione tramite il valore di una variabile.

Domande?

Maggiori informazioni sui prodotti callas sono disponibili nelle pagine di prodotto sul sito web. Per una demo personalizzata, e per domande più specifiche, è possibile contattare callas.